radio days

radio days

Nonsololiuteria …

Riparare, modificare e costruire strumenti musicali è un’attività molto bella e stimolante, ma non bisogna mai dimenticare che sono  ferri del mestiere; arnesi per fare musica.

Approfitto quindi di questo articolo per inaugurare una nuova sezione del blog dedicata ai miei clienti ed amici che hanno fatto della musica il proprio mestiere.

Oggi inizio col dare un po di spazio ai radiodays:

Radio Days

 

http://www.myspace.com/radiodays

http://www.radiodays.it/

http://www.insubordinationrecords.com/

Radio Days live

 

 

 

” Siamo un gruppo power-pop attivo dal 2003. Tutti noi siamo originari di quella zona di confine tra il tortonese e l’oltrepò, anche se per varie ragioni due di noi ormai vivono in pianta stabile a Milano. In questi 5 anni abbiamo suonato su e giù per l’Italia, senza disdegnare incursioni all’estero che ci hanno portati in Austria, Germania, Inghilterra, Danimarca, Svezia, Spagna, Repubblica Ceca ed Ungheria. In questi continui spostamenti progettati per spargere il più possibile il contagioso morbo del power-pop, abbiamo avuto la possibilità, e la fortuna, di dividere il palco con una leggenda vivente del calibro di Paul Collins e con altre band internazionali come ad esempio Rakes (UK), Marky Ramone (USA), Chixdiggit (CAN), M.O.T.O. (USA), Mcrackins (CAN), King Brothers (JAP) e altri ancora, oltre che con alcune delle migliori band della scena indipendente italiana, tipo Mojomatics, Suinage, Leeches e Tunas.

All’attivo abbiamo quattro uscite discografiche: due split (uno su CD, l’altro rigorosamente su vinile 7”) un LP pubblicato nel 2006 dalla romana Goodwill Records ed un EP fresco di stampa uscito per l’etichetta statunitense Insubordination Records.

Il nostro rapporto con Raffaele ed Axefactory dura ormai da un paio di anni: a lui chiediamo regolarmente di “revisionare” i nostri strumenti martoriati dalle continue trasferte (umidità, freddo/caldo, graffi e botte varie che possono subire) e dalla nostra ostinatissima imperizia tecnica. Ogni volta che entriamo in studio di registrazione chiediamo a Raffaele di settare ed intonare come si deve sia le chitarre che il basso. Da buon artigiano esegue sempre il lavoro a regola d’arte!

Di recente gli abbiamo anche chiesto di customizzare le mascherine dei nostri strumenti; i risultati sono sempre stati molto soddisfacenti, come potete notare da soli guardando le foto. Nello specifico la richiesta era di realizzare dei nuovi battipenna, per soddisfare la nostra esigenza estetica di avere il corpo dello strumento bianco ed il battipenna appunto in nero. “

 

Bene ragazzi , …grazie dello spot!

Si fa sempre tutto il possibile per accontare i nostri clienti!

Un saluto e tanta buona musica!

 

 

Questa voce è stata pubblicata in oldblog e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento